Risultati della ricerca

Hai cercato:

Contenuti del CONVEGNO 2017

8 video

9 relazioni

8 video

9 relazioni

Leggiamo l'emocromo

L’esame emocromocitometrico è uno degli esami di laboratorio maggiormente richiesto nella pratica clinica; è un esame semplice, poco costoso, fonte di preziose informazioni sullo stato di salute di un paziente. Mediante questo semplice esame possiamo conoscere la quantità delle cellule del sangue (globuli rossi, globuli bianchi e piastrine) e numerosi altri parametri che caratterizzano qualitativamente i diversi elementi corpuscolati. ...

Approfondisci

Le piramidi alimentari

Il mondo è pieno di piramidi alimentari, e districarsi tra le più varie formulazioni non è facile, per la persona comune ...e spesso nemmeno per noi medici....

Approfondisci

Autismo e diagnosi: le novità introdotte dal DSM-V

La diagnosi di autismo viene solitamente formulata facendo riferimento alle due principali classificazioni internazionali dei disturbi mentali: il DSM - Diagnostic and Statistical Manual of Mental Disorders (Manuale diagnostico e statistico dei disturbi mentali) e l’ICD - International Classification of Diseases (Classificazione Internazionale dei Disturbi e delle Malattie) dell’OMS - Organizzazione Mondiale della Sanità....

Approfondisci

Caccia all'errore nella gestione di un attacco acuto di asma

Sintesi delle principali raccomandazioni per il Pediatra di Famiglia delle Linee Guida sulla gestione dell’attacco acuto d’asma....

Approfondisci

Tutto ma proprio tutto sul seno

Le anomalie mammarie congenite sono sintetizzate nella Tav. 1: alcune sono visibili anche in età pediatrica (e sono evidenziate in grigio) ma la maggior parte si manifesta soltanto durante la maturazione puberale, quando lo stimolo estrogenico induce la crescita e la differenziazione del parenchima mammario....

Approfondisci

Le aritmie: benigne… o forse no?

Le aritmie ipercinetiche sono quei disturbi del ritmo che condizionano un’alterazione in senso ipercinetico e non naturale del cronotropismo cardiaco. In queste rientrano i battiti ectopici prematuri e le tachiaritmie....

Approfondisci

Trauma cranico al telefono: una bella sfida

Dal bernoccolino al trauma vero e proprio che mette in pericolo la vita. Noi pediatri ci siamo dentro, soprattutto quando arriva una telefonata e dobbiamo capire bene per prendere decisioni giuste. Come districarsi? Quali domande fare? Inviare sempre in Ospedale? Visita? Urgente? Un protocollo ci può essere utile, al telefono ancora di più. E allora cimentiamoci....

Approfondisci

Ci piacerebbe dormire…

Il sonno è uno degli argomenti più pressanti e di più difficile approccio nel nostro lavoro sin dai primi mesi di vita di buona parte dei nostri pazienti per altri versi sani. Parlarne insieme in un confronto di esperienze fra pari ci può aiutare a trovare il bandolo di una bella matassa...

Approfondisci

La cefalea: affrontiamola insieme dal vivo

Il termine cefalea, indica un sintomo, non una diagnosi, è un disturbo molto frequente nella popolazione e rappresenta uno dei motivi per cui più spesso viene consultato il medico. Colpisce milioni di persone di qualsiasi età, sesso, etnia e ceto sociale. Può determinare una notevole disabilità e una ridotta qualità della vita, con costi diretti e indiretti molto alti. Il Global Burden of Diseases Survey pone le cefalee tra le prime 10 cause di disabilità al mondo....

Approfondisci